NEWS

  • 06.05.2019                 LA POMPA DI CALORE | Tecnologia chiave per gli obiettivi 2030

    2030 – POMPA DI CALORE – CONVEGNO – EFFICIENZA ENERGETICA  |  06.05.2019

    LA POMPA DI CALORE | Tecnologia chiave per gli obiettivi 2030

    Convegno 14 Maggio 2019

     

    Amici della Terra e Assoclima hanno organizzato un interessante convegno il 14 Maggio a Roma: tema centrale l’approfondimento degli obiettivi delle nuove politiche energetiche ambientali 2020-2030.

    E’ necessaria la decarbonizzazione nei consumi degli edifici, obiettivo raggiungibile attraverso una politica di riqualificazione energetica di lungo periodo.

    Amici della Terra e Assoclima sono concordi nel pensare che la pompa di calore sia fondamentale per ottenere miglioramenti significativi di efficienza energetica, nonché la diffusione di fonti rinnovabili.

    Il convegno approfondirà nel dettaglio questi argomenti.

    Per il programma dettagliato e ulteriori informazioni potete visitare il loro sito.

     

    Qui la bozza di programma.

  • 01.04.2019                 AGEVOLAZIONI FISCALI 2019

    NORMATIVE – ECOBONUS 2019 – NOVITA' - AGEVOLAZIONI  |  01.04.2019

    AGEVOLAZIONI FISCALI 2019

    Con la Legge di Bilancio del 1° gennaio 2019, le agevolazioni fiscali riguardanti il settore edile sono state prorogate fino al 31 dicembre 2019. Rivediamo i bonus in vigore:

     

    Novità bonus verde

    Detrazione 36%

    Arco temporale 10 anni

    Fino a 5.000€

    Termine 31/12/19

     

    E’ la detrazione riconosciuta per:

    • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;
    • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

     

     

     

     

    Ecobonus

    Detrazione 50% o 65%

    Arco temporale 10 anni

    Fino a 100.000€

    Termine 31/12/19

     

    50% per l’acquisto e la posa di finestre, schermature solari e per la sostituzione di impianti di climatizzazione con impianti a biomasse o caldaie a condensazione di classe A senza contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti.

     

    65% per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con:

    • caldaie a condensazione di classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti, (classi V, VI o VIII);
    • impianti ibridi costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione;
    • generatori d’aria calda a condensazione.

     

    La misura delle detrazioni è ben riassunta

    nella seguente tabella:

     

     

    Tratto dalla guida:  “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico” fornita da Assoclima

     

     

     

     

    Ristrutturazione e mobili

    Detrazione 50%

    Arco temporale 10 anni

    Fino a 96.000€ per la ristrutturazione

    Fino a 10.000€ per i mobili

    Termine 31/12/19

     

    Si conferma il bonus per i lavori di ristrutturazione di abitazioni private; per chi usufruisce di tale bonus c’è la possibilità di integrare la detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici in classe A+

     

    In sintesi, ecco un elenco degli interventi

    per i quali potreste godere dei benefici fiscali:

     

    Tratto dalla guida “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” fornita da Assoclima

     

     

     

  • 14.02.2019                 FIERA DI AREZZO | Italia Legno Energia

    FIERA – AREZZO – LEGNO – ENERGIA - CALORE  |  14.02.2019

    FIERA DI AREZZO | Italia Legno Energia

    3° edizione Fiera di Arezzo 22-24 MARZO 2019

     

    Il calore del futuro è nel legno, tre le parole chiave:

    RISPARMIO nei costi energetici

    SOSTENIBILITA’ dell’energia: pulita e sicura

    INCENTIVI  il governo mette a disposizione incentivi per chi utilizza questa fonte.

     

    Per approfondire il riscaldamento e la produzione di energia attraverso le biomasse agro-forestali ti invitiamo alla 3° edizione dell’evento che si terrà ad Arezzo dal 22 al 24 Marzo 2019.

    Un’occasione per vedere caminetti, stufe, cucine e caldaie a pellet e legna di ultima generazione, sia per il settore domestico sia per il settore civile e industriale.

    L’evento è promosso dalla famosa fiera di Verona PROGETTO FUOCO e ha quale partner tecnico AIEL che coordinerà le attività convegnistiche e formative della fiera.

     

    I numeri:

    • 25.000 mq di superficie espositiva

    • 183 espositori, 146 diretti e 37 rappresentati, di cui 62 esteri

    • 19.300 visitatori provenienti da tutte le Regioni Italiane

     

     

    Tra gli espositori anche il nostro partner ETA ITALIA

     

     

    Per Informazioni:

     

    Professionisti : scarica qui la tessera di ingresso gratuita >

     

    Privati : scarica qui il biglietto di ingresso ridotto >

     

  • 19.12.2018                 Granda Clima Vi augura Buone Feste!

    NATALE - FESTIVITA'    |   19.12.2018

  • 18.12.2018                 CONTO TERMICO 2018

    NORMATIVE – CONTO TERMICO 2018 – NOVI- AGEVOLAZIONI  |  18.12.2018

    CONTO TERMICO 2018

    Tiriamo le somme

    l conto termico ha come obiettivo quello di incentivare la sostituzione di vecchi impianti di riscaldamento a favore di più moderni che utilizzino fonti rinnovabili.

    Sul sito GSE sono stati pubblicati i dati relativi alle richieste pervenute dal 2016 al 1 dicembre 2018, quello che emerge è un trend di crescita, ma soprattutto le consistenti risorse ancora da sfruttare.

    Il turn over degli impianti permetterà di ridurre considerevolmente le emissioni, migliorando quindi la qualità dell’aria.

    Quella del conto termico è un’opportunità da sfruttare: ricordiamo infatti che permette di coprire fino al 65% della spesa di acquisto di un generatore!

    Rimandiamo alla ns news del 6 marzo per maggiori approfondimenti.

     

     

     

     

  • 15.10.2018                 RISCALDAMENTO LEGNA E PELLET | Nuove normative

    AIEL – BIOMASSE – NORMATIVE - INQUINAMENTO  |  15.10.2018

    RISCALDAMENTO LEGNA E PELLET NUOVE NORMATIVE

    Nuove limitazioni all’uso e all’installazione di generatori a biomasse

    Le regioni del bacino padano hanno approvato nuove norme riguardanti non solo l’installazione, ma anche l’utilizzo di generatori alimentati a pellet e legna.

    L’AIEL ha redatto un pratico e-book scaricabile a questo link:

    che ci aiuta a comprendere i nuovi obblighi, nonché i divieti e soprattutto le soluzioni per ridurre le emissioni inquinanti nell’aria.

    Sono state infatti approvate nuove misure temporanee in casi di emergenza – ovvero quando i livelli di PM10 vanno oltre i limiti prestabiliti – che impongono il divieto di accensione di stufe e camini poco efficienti, in determinati comuni (elencati nell’ebook cui rimandiamo).

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Per sapere la qualità dell’aria del proprio comune e se sono attive le misure di emergenza, sono disponibili dati aggiornati al seguente link:

     

     

    Per le nuove installazioni di stufe e camini, la legge richiede una prestazione superiore alle 3 stelle dal 1° Ottobre 2018, che diventerà 4 stelle dal 1° Gennaio 2020. Per gli impianti esistenti la legge permette di utilizzare dal 1° ottobre al 31 marzo di ogni anno stufe e camini con prestazioni di almeno 2 stelle dal 1° Ottobre 2018, e di almeno 3 stelle dal 1° Ottobre 2019.

    Anche sull’utilizzo dei biocombustibili la legge si è espressa: solo pellet certificato ENplus® A1.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Cosa fare quindi se si ha una stufa o un caminetto?

    Verificare la certificazione energetica del proprio generatore: informazione reperibile sul libretto di uso e manutenzione, o tramite il proprio installatore o centro di assistenza.

    In fase di acquisto di una nuova stufa o di un inserto a camino invitiamo a prestare attenzione alla classe di certificazione energetica espressa in stelle (+ stelle – emissioni) e ricordiamo gli incentivi del conto termico (per approfondimenti è disponibile la nostra news del 6 Marzo).

     

    e_book

  • 31.08.2018                 IL DECRETO CAM E LE CONDIZIONI DI COMFORT

    SAGICOFIM – COMFORT    | 31.08.2018

    Il Decreto CAM

    e le condizioni di comfort

    Vi invitiamo alla lettura della pagina pubblicata da SAGICOFIM a cui vi rimandiamo.

     

    Si tratta di un importante passo avanti verso la progettazione di edifici confortevoli, che pur avendo riguardo delle risorse naturali del pianeta, non dimenticano l’importante funzione di proteggere le Persone e accoglierLe in un ambiente sano, in cui sia piacevole vivere.

     

    Da Wikipedia il comfort è definito come "… insieme di sensazioni piacevoli derivanti da stimoli esterni o interni al nostro corpo, che ci procurano una sensazione di benessere in una determinata situazione: per es., quando siamo seduti oppure ci troviamo in un ambiente ventilato o silenzioso o illuminato da una luce senza forti contrasti".

     

    Lo staff di Granda Clima mette al servizio la propria competenza per la scelta delle migliori soluzioni impiantistiche.

     

    Per leggere la news completa di Sagicofim clicca QUI

     

  • 16.07.2018                 KOMFOVENT | RHP Unità di ventilazione con pompa di calore integrata

    KOMFOVENT – PRODOTTI – UNITA VENTILAZIONE - VMC   | 16.07.2018

    KOMFOVENT

    RHP Unità di ventilazione con pompa di calore integrata

    Komfovent è un’azienda specializzata nella produzione di unità di ventilazione con recupero di calore, oltre ai tradizionali recuperatori a piastre ed ai già innovativi scambiatori rotativi entalpici, offre le nuove unità RHP.

     

    Le RHP sono unità di ventilazione di ultima generazione, adatte sia per applicazioni residenziali che non residenziali, in cui oltre al recupero di calore entalpico dello scambiatore rotativo, è integrata una pompa di calore nel flusso dell’aria.

    Questa tipo di tecnologia aumenta le prestazioni del sistema, ottenendo non più il solo ricambio dell'aria con recupero di energia, ma grazie alla sinergia dei due sistemi si ottiene un vero e proprio supporto alla potenza degli impianti di riscaldamento o raffrescamento assicurando contemporaneamente un alto livello di comfort ambientale.

     

    Per saperne di più guarda il video di presentazione dell’unità

    oppure visita il sito Icaria

  • 07.06.2018                 Uso dei gas refrigeranti negli edifici della P.A.

    NORMATIVE – HFC – R410 – R134   | 07.06.2018

    USO DEI GAS REFRIGERANTI NEGLI EDIFICI DELLA P.A.

    Modifiche al DM11-10-2017

    La ditta Clivet ci informa delle importanti azioni correttive sul Decreto Ministeriale (DM) 11-1-2017, inserito nel 'Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione', che escludeva per questo tipo di edifici l'uso dei refrigeranti HFC, tra cui R410A e R134a e consentiva l'uso dei soli refrigeranti con GWP (Global Warming Potential) inferiore a 150.

     

    Oggi i refrigeranti HFC, tra cui R410A e R134a, sono utilizzabili anche nella Pubblica Amministrazione.

    Il successivo DM 11-10-2017, pubblicato sulla GU a pag. 25 della Serie Generale n.259 del 6-11-2017, ha infatti modificato il precedente, eliminando i due criteri ambientali 2.4.1.3  (Sostanze dannose per l'ozono) e 2.4.1.4 (Sostanze ad alto potenziale di riscaldamento globale) in quanto inapplicabili ai sistemi di climatizzazione disponibili sul mercato.

     

    Le modifiche del nuovo DM sono già in vigore dallo scorso 7 Novembre.

    Per maggiore chiarezza potete leggere qui il DM 11-10-2017 oggi in vigore :

     

     

    Ricordiamo che l’installazione, la manutenzione e l’assistenza di impianti caricati con HFC può essere svolta solo da tecnici frigoristi in possesso di regolare patentino.

    DM 11.10.17

  • 14.05.2018                 MITSUBISHI ELECTRIC | Kirigamine Style  -  Novità 2018

    MITSUBISHI ELECTRIC  – NOVITA’ – KIRIGAMINE STYLE – PRODOTTI - CLIMATIZZAZIONE  |   14.05.2018

    MITSUBISHI ELECTRIC

    Kirigamine Style Novità 2018

    Mitsubishi Electric presenta la nuova pompa di calore Kirigamine Style che racchiude in sé:

     

    Eleganza

    Rosso Rubino, Bianco Perla, Nero Onice _ Proposta in tre colori per adattarsi a ogni stile interno, con una particolare tecnica di verniciatura che conferisce all’unità un design raffinato, un colore intenso e una sensazione di alta qualità.

    Comfort ideale

    Il sensore 3D i-see sensor monitora la temperatura della stanza e i doppi flap, funzionando in modo indipendente, distribuiscono piacevoli flussi d’aria alle persone presenti.

    Salute

    La moderna tecnologia al plasma depura l’aria dalle microparticelle in essa presenti: batteri, virus, allergeni, polveri, muffe e pm2.5

    Inoltre l’accumulo di polvere e grasso è impedito grazie all’esclusivo rivestimento.

    Risparmio energetico

    Il compressore garantisce alla pompa di calore la classe A+++.

    Riscaldamento

    Anche nelle giornate più fredde è assicurato un riscaldamento potente.

     

    Per maggiori informazioni visita il sito    MITSUBISHI

     

    oppure scarica la scheda tecnica del prodotto:

  • 09.04.2018                 Regione Liguria | Bando Imprese per Impianti a Biomasse

    NORMATIVE – LIGURIA - INCENTIVI - BIOMASSE  |   09.04.2018

    REGIONE LIGURIA

    Bando Imprese per Impianti a Biomasse

     

    Il 19 marzo la Regione Liguria ha aperto un bando per le piccole imprese che investono nelle biomasse.

    A CHI E' RISERVATO

    Micro e piccole imprese che non siano aziende agricole

     

     

    COME

    Tramite domanda sul portale del Sistema Informativo Agricolo Regionale – SIAR:

     

     

     

    QUALI INTERVENTI

    Sono oggetto di finanziamento gli investimenti relativi a:

     

    • Acquisto e installazione di caldaie a biomassa, compresi i manufatti edili necessari, per la produzione di energia termica di potenza non superiore a 5 MW termici;
    • Realizzazione della rete di distribuzione del calore
    • Acquisto ed installazione di accumulatori termici (puffer), di refrigeratori per la produzione di energia frigorifera a partire da quella termica, di reti e impianti per la relativa distribuzione, di piazzali e strutture per lo stoccaggio e la movimentazione della biomassa in prossimità della centrale nonché ogni altro dispositivo o attrezzatura che sia funzionale ad ottimizzare la produzione e l’utilizzo dell’energia, anche nell’arco dell’anno.

     

     

    E’ fondamentale per ottenere l’incentivo che gli impianti possano garantire un approvvigionamento della biomassa in un raggio di 70 Km.

     

     

    Chiusura del bando: 3 settembre 2018

     

     

     

     

    Per tutti gli approfondimenti:

     

    Delibera di Giunta regionale n. 123 del 28/02/2018

  • 06.03.2018                 Conto Termico 2018

    NORMATIVE – CONTO TERMICO 2018 – NOVITA' - AGEVOLAZIONI  |   06.03.2018

    Conto Termico 2018

     

    Il conto termico è un meccanismo di sostegno economico per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica mediante fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni.

    Introdotto dal DM nel 2012 e gestito dal GSE – Gestore Servizi Energetici –

     

    A CHI E' RISERVATO

    • Pubbliche amministrazioni
    • Imprese e Privati

     

     

    COME

    Tramite domanda al GSE (anche mediante soggetto delegato autorizzato) entro 60gg la fine dei lavori, indicando la tipologia di interventi, nonché la documentazione attestante quanto dichiarato.

     

    I moduli possono essere scaricati dal sito GSE

     

     

    QUALI INTERVENTI

    Una serie di interventi rientrano nell’agevolazione ma solo per le pubbliche amministrazioni, vediamo invece quali opere rientrano per privati e imprese:

     

    • Sostituzione di impianti esistenti con generatori alimentati a fonti rinnovabili:

    - pompe di calore, per climatizzazione anche combinata per acqua calda sanitaria

    - caldaie, stufe e termocamini a biomassa

    - sistemi ibridi a pompe di calore.

    • Installazione di impianti solari termici anche abbinati a tecnologia solar cooling per la produzione di freddo.

     

     

    QUANTO

    Le quote incentivate variano dal 40 al 65% delle spese sostenute.

    L’incentivo fino a 5.000€ viene rilasciato in unica soluzione con bonifico bancario, mediamente entro i 2 mesi; per importi superiori sarà erogato in 5 o 2 rate annuali a seconda se la potenza supera o meno i 35kW.

    Si ricorda che tale incentivo non è cumulabile con le detrazioni fiscali statali.

     

     

    I NOSTRI PARTNER

    I nostri partner che trattano pompe di calore, caldaie e stufe hanno messo a disposizione sui loro siti uno strumento che permette - inserendo il prodotto scelto, la provincia e il comune di installazione – di conoscere subito l’importo di cui si otterrà il rimborso!

     

     

     

     

     

     

     

    Dal sito Energia dal Legno inserendo la marca ETA otterrete l’importo dell’incentivo

    GSE

  • 12.02.2018                 Ecobonus 2018 | Novità

    NORMATIVE - ECOBONUS 2018 - NOVITA' - AGEVOLAZIONI   |   12.02.2018

    Ecobonus 2018 - Novità

     

    Dal 1 gennaio 2018, a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è entrata in vigore la Legge di Bilancio n. 205 del 27 dicembre 2017. Vediamo le principali novità che riguardano gli edifici:

    Novità bonus verde

     

    • Detrazione 36%
    • Arco temporale 10anni
    • Fino a 5.000€
    • Termine 31/12/18

     

    Il bonus verde è l’attesissima novità: è possibile detrarre una parte delle spese sostenute per la sistemazione e la progettazione di spazi a verde scoperti.

     

     

     

    Approfondisci

    Ecobonus

     

    • Detrazione 50% o 65%
    • Arco temporale 10 anni
    • Fino a 100.000€
    • Termine 31/12/18

     

    Si complica leggermente la detrazione legata alla riqualificazione energetica, abbiamo infatti due aliquote:

    50% per l’acquisto e la posa di finestre, schermature solari e per la sostituzione di impianti di climatizzazione con impianti a biomasse o caldaie a condensazione di classe A senza contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti.

     

    65% per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con:

    • caldaie a condensazione di classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti, (classi V, VI o VIII)
    • impianti ibridi costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione
    • generatori d’aria calda a condensazione

     

     

    Approfondisci

    Ristrutturazione e mobili

     

    • Detrazione 50%
    • Arco temporale 10 anni
    • Fino a 96.000€ per la ristrutturazione, fino a 10.000€ per i mobili
    • Termine 31/12/18

     

    Si conferma il bonus per i lavori di ristrutturazione di abitazioni private per tutto il 2018; per chi usufruisce di tale bonus c’è la possibilità di integrare la detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici in classe A+

     

     

     

     

    Ristrutturazione

    Mobili

    Sismabonus

     

    • Detrazione 50%
    • Arco temporale 5 anni
    • Fino a 96.000€/annuo
    • Termine 31/12/21

     

    Confermato il sisma bonus per gli edifici in area sismica 1 2 e 3, con una percentuale che va dal 50 all’80% a seconda dell’abbattimento del rischio sismico.

     

    Per scaricare la legge completa clicca qui:

    Approfondisci

  • 15.01.2018                 Clivet | Aqua - La pompa di calore per l'acqua calda sanitaria

    CLIVET - NOVITA' - AQUA    |   15.01.2018

    Clivet

    Aqua - la pompa di calore per la produzione dell'acqua calda sanitaria

    La gamma residenziale Clivet introduce la nuova pompa di calore monoblocco aria-acqua ad altissima efficienza per la produzione di acuqa calda sanitaria.

    Sono 2 le capacità offerte, 190 e 300lt, nelle varianti con o senza serpentino solare

     

    I punti di forza sono peculiari dei prodotti Clivet:

    ALTA EFFICIENZA, grazie all’attenta progettazione del circuito frigorifero raggiunge la Classe A+;

    FLESSIBILITÀ, puo’ infatti essere canalizzata prelevando così l’aria dall’ambiente esterno, e nel periodo estivo l’aria fresca in uscita puo’ essere utilizzata per il condizionamento; il pannello di controllo montato su AQUA è rapido e intuitivo nell’utilizzo da parte dell’utente;

    AMPIO RANGE DI FUNZIONAMENTO

    - da -20°C a +43°C in funzionamento combinato (pompa di calore e/o resistenza elettrica);

    - da -7°C a + 43°C in sola pompa di calore;

    - Inoltre è possibile raggiunge temperature dell‘acqua sanitaria superiori ai 65°C con l‘utilizzo della sola pompa di calore.

    COMPETITIVITÀ del prezzo

    CONFORMITÀ AI REQUISISTI PER GLI INCENTIVI FISCALI del nuovo conto termico

     

    Per maggiori informazioni visita il sito    Clivet

  • 19.12.2017                 Granda Clima Vi augura Buone Feste!

    NATALE - FESTIVITA'    |   19.12.2017

  • 15.11.2017                 Il nuovo sito di Granda Clima è online !

    WELCOME - TEAM    |   15.11.2017

    Il nuovo sito di Granda Clima è online!

    Naviga per scoprire tutti i nostri partner,

    per avere i nostri contatti

    e rimani connesso per non perderti le news!

     

    Buona navigazione

                              Lo staff Granda Clima

     

  • 30.10.2017                 Loex | Massetto a secco per Sistema Plain

    LOEX - NOVITA' - PLAIN    |  30.10.2017

    Loex

    Massetto a secco

    per Sistema Plain

    Il mercato del risanamento energetico continua a svolgere un ruolo primario, Loex ritiene che i sistemi a secco possano continuare a giocare un ruolo da protagonisti in questo ambito.

    Per questo motivo da mesi hanno studiato una soluzione a secco che sia affidabile e competitiva:

    è quindi finalmente disponibile il nuovo sistema Plain PRO.

    Il sistema radiante è il classico sistema Plain composto dal pannello da 25mm di EPS, dalle lamelle in alluminio e dalla tubazione PE-Xa 14x2.

    Il massetto PRO è composto da lastre Vidifloor da 15mm in fibrogesso prodotte da Knauf e distribuite in ESCLUSIVA per l’Italia da LOEX battentate e unite mediante colla poliuretanica e graffe di fissaggio INOX.

    Loex Plain PRO, con lo spessore è di 40mm, si posiziona a metà tra LOEX Plain Klima (spessore sistema 27mm - lastre in acciaio) e LOEX Three (spessore sistema 53mm - massetto Knauf NE 425).

     

    Per maggiori informazioni potete contattarci oppure consultare il link:

    Sistema Plain

  • 30.09.2017                 Airzone | Iscriviti ai prossimi Corsi di Formazione !

    AIRZONE - FORMAZIONE - CORSI   |  30.09.2017

    Airzone

    Iscriviti ai prossimi

    Corsi di Formazione!

    Scopri tutto sulla zonificazione, prodotti, strumenti e applicazioni che Airzone ti può offrire. Accedendo alla piattaforma professionale Myzone potrai vedere tutti i prossimi corsi on-line, iscriverti e partecipare gratuitamente alle sessioni!

     

    Ecco i prossimi corsi:

     

    AIRZONE CLOUD

    24 Novembre 2017 – 15.00 (Durata 1h)

     

    ZONIFICAZIONE

    17 Novembre 2017 – 15.00 (Durata 1h)

     

    Per iscriverti registrati all'area Myzone:

    Registrati

  • 31.08.2017                 Airzone | Nuovi Video Easyzone

    AIRZONE - VIDEO - EASYZONE  |  31.08.2017

    Airzone

    Nuovi video Easyzone

    La ditta Airzone ha pubblicato sul suo canale     nuovi video di installazione, configurazione e verifica dei plenum Easyzone e video di configurazione dei termostati.

     

    Potete visionare i suddetti video a questi link:

     

    Consigliamo ai professionisti di registrarsi sul sito Airzone per essere sempre aggiornati su tutte le novità di configurazione dei sistemi Airzone, potrete infatti consultare e scaricare tutta la documentazione tecnica, vedere i video di configurazione, leggere le FAQ e trovare soluzioni di autodiagnosi.

    Registrati

  • 31.07.2017                 Clivet | Sphera - Il miglior comfort per ogni abitazione

    CLIVET - NOVITA' - PRODOTTI - SPHERA  |  30.07.2017

    Clivet

    Sphera - il miglior comfort

    per ogni abitazione

    La gamma Sphera della Clivet si compone di pompe di calore aria-acqua in due sezioni ideali per le abitazioni mono/plurifamiliari a basso-medio e alto consumo energetico.

    Sono 5 le versioni disponibili:

    • SPHERA-T Comfort
    • SPHERA-T Hybrid
    • SPHERA-i Comfort
    • SPHERA-i Hybrid
    • SPHERA-B Comfort

    Tutte promettono ALTA EFFICIENZA grazie alle moderne tecnologie (Classi A++ e A+++), FLESSIBILITÀ alle diverse esigenze impiantistiche, COMPATTEZZA grazie alle dimensioni ridotte del 30% rispetto alle precedenti versioni, AMPIO RANGE DI FUNZIONAMENTO:

    • fino a -20°C di temperautra dell'aria esterna in riscaldamento;
    • fino a +46°C di temperautra dell'aria esterna in raffrescamento;
    • da -20°C a +43°C per la produzione di acqua calda sanitaria.
    • COMPETITIVITÀ del prezzo, nonché CONFORMITÀ AI REQUISISTI INCENTIVI (sia del 65% sia del conto termico).

     

    Per maggiori informazioni visita il sito Clivet:

    CLIVET

  • 30.06.2017                 Granda Clima sulla rivista Aiel Agriforenergy

    RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA - AIEL - PUBBLICAZIONE - LAVORI  |  30.06.2017

    Granda Clima

    sulla rivista AIEL

    AGRIFORENERGY

    Un interessante articolo sulla nostra azienda è stato pubblicato sulla rivista trimestrale del gruppo Aiel “Agriforenergy” in merito a una serie di progetti realizzati in collaborazione con progettisti e installatori della nostra zona;

    Si tratta di lavori volti alla riqualificazione energetica con la sostituzione di vecchi impianti di riscaldamento a gpl, con nuove soluzioni a cippato, sia in ambito residenziale che terziario.

    Leggi l'articolo:

    AIEL

  • 28.04.2017                 Nuova Etichettatura Energetica

    ETICHETTATURA ENERGETICA - NORMATIVE  |  28.04.2017

    Nuova Etichettatura Energetica

    Dal 1° aprile 2017 si applica l’obbligo della nuova etichettatura energetica che riguarda le caldaie a      combustibile solido aventi potenza nominale non superiore a 70kW.

     

    Per combustibile solido si intende, per esempio, la biomassa legnosa (cippato, pellet, legna da ardere, bricchette, segatura etc.) e i combustibili fossili tipo i carboni fossi (litantrace, antracite), la lignite, il cole, il carbone bituminoso, etc.

     

    Si tratta di un importante passo avanti per l’identificazione del prodotto di qualità in maniera più comprensibile al consumatore finale.

  • 31.03.2017                 Nuove tariffe elettriche residenziali

    TARIFFA TD - CONTO TERMICO - DETRAZ.FISCALE - RISP. ENERGETICO   |  31.03.2017

    Nuove tariffe elettriche residenziali

    Una nuova opportunità per le pompe di calore più efficienti

    In Italia, il sistema di tariffazione elettrica residenziale basato su scaglioni di consumo è stato finalmente superato e dall’inizio di quest’anno è stata      avviata una riforma che ha introdotto la nuova tariffa TD che permette di abolire la progressività e riallinea le tariffe con il resto d’Europa.

    Tale riforma si completerà nel 2018, grazie ad essa finalmente gli utilizzatori di pompe di calore a ciclo annuale     potranno vedere importanti riduzioni nei costi di esercizio, si parla di oltre il 20%.

    Questo risparmio, unito ai recenti sistemi di incentivazione come il Conto Termico e la Detrazione Fiscale del 65% sulla riqualificazione energetica, permetteranno un ritorno dell’investimento nelle pompe di calore ancora più rapido.

     

    Per approfondimenti leggi la news di Mitsubishi Electric:

    News

    Assoclima

    oppure visita il sito Assoclima